Cerco una notizia su ...   
        
Chi è chi ...   
        
Chi fa cosa ...   

Attività Giovanile

La Lombardia trionfa ai Campionati Italiani Under 16

Si sono svolti a Courmayeur in Valle d’Aosta i Campionati Italiani Giovanili Under 16 (fasce di età biennali) maschili e femminili.
Lo sforzo congiunto di sette province (Milano, Monza e Brianza, Lodi, Bergamo, Brescia, Como e Mantova) ha permesso il raggiungimento di un grande risultato: la Lombardia si laurea prima Regione d’Italia, sia per i risultati finali sia per il numero di giocatori in gara (108).
Milano è la prima città in Italia con sette circoli di Milano e Provincia (Accademia Scacchi Milano, Famiglia Legnanese, Chess Projects, Il Castelletto, Scacchi Argentia Martesana, Scuola Scacchi Cormano e Società Scacchistica Milanese) a contribuire al successo. Monza e Brianza con i suoi 9 giocatori è arrivata 22.a come Provincia terza in Lombardia.

I Campionati Italiani Giovanili Under 16 sono un torneo eminentemente individuale ma non si può fare a meno di sottolineare il successo di Regione e di Provincia che è il coronamento degli sforzi e dell’investimento (in termini di risorse e di tempo dedicato) dei circoli lombardi alla crescita dei propri giovani.
Da segnalare in particolare il primo e secondo posto nell’Under 14 maschile di due ragazzi, Francesco Rambaldi (Accademia Scacchi Milano, al suo terzo titolo italiano!) e Luca Moroni (Ceriano Laghetto, MB) e il terzo posto di Jacopo Motola (Accademia Scacchi Milano) nell’Under 16 maschile.

Sono stati raggiunti buoni piazzamenti in molte categorie:

- Under 8 maschile, 4° Mattia Valtemara (Società Scacchistica Milanese, MI), 8° Crippa Alessandro (Circolo Scacchistico Cerianese), 10° Edoardo Migliavacca (Famiglia Legnanese, MI) e 16° Davide Peloni (Torre&Cavallo, BS);
- Under 10 maschile, 7° Fabio Colonetti (Ciserano, BG) e 10° Lorenzo Persico (Ciserano, BG);
- Under 10 femminile, 7° Valentina Bussei (Torre&Cavallo, BS);
- Under 12 maschile, 9° Giorgio Nordio (Accademia Scacchi, MI), 10° Simone Mazzoccoli (Società Scacchistica Milanese, MI) e 18° Massimiliano Botta (Accademia Scacchi, MI);
- Under 12 femminile, 14° Maria Andolfatto (Excelsior, BG);
- Under 14 maschile, oltre ai già citati 1° Francesco Rambaldi, e 2° Luca Moroni da segnalare 9° Gianfranco D’Avino (Accademia Scacchi Milano, MI);
- Under 14 femminile, 9° Daniela Bresciani (Scacchistica Bergamo, BG) e 13° Gaia Baronio (Scuola Scacchi Cormano, MI);
- Under 16 maschile, 3° Jacopo Motola (Accademia Scacchi Milano) e 8° Matteo Foglieni (Excelsior, BG);
- Under 16 femminile, 6° Giorgia Miracola (Società Scacchistica Milanese), 7° Silvia Guerini Jr. (Excelsior, BG) e 10° Irene Caldi (Scacchistica Bergamasca, BG) e 20° Gaia Stucchi (La Mongolfiera Vimercate, MB).

Positiva anche la prova dei 4 ragazzi (3 maschi e una femmina) di Mantova.

Scacco Pazzo a Mantova

Presentiamo l'articolo originale de La Voce di Mantova, a firma Giuseppe Sabbadini, di giovedì 27 giugno 2013, che riguarda l'iniziativa "Scacco Pazzo". Ringraziamo il delegato provinciale Graziano Marchi.
Allegato: 

Campionato Regionale a Squadre Under 16

Si svolgerà a Crema il prossimo 2 giugno il Campionato Regionale Lombardo a squadre Under 16, con l'organizzazione dell'ASD Città di Crema.

Lavori scacchistici infantili

Pubblichiamo i lavori dei bambini di alcuni asili del mantovano, presentati nel corso della Conferenza Istruttori del 28 ottobre 2012.

CGS - Campionati Giovanili Studenteschi - Fase Regionale

Si comunica che sul sito F.S.I. sono da tempo disponibili il regolamento generale ed il regolamento attuativo per l’edizione 2013 dei Campionati Giovanili Studenteschi (CGS), (http://www.federscacchi.it/str_gss.php).

La fase regionale, come di consueto, è stata demandata ai Comitati Regionali ed il ruolo di Referenti verrà ricoperto anche quest’anno dai Consiglieri Samuele Stucchi e Paolo Collaro che gestiranno l’organizzazione dell’evento e le relative incombenze previste dall’art. 4.6 del regolamento.

Detta fase regionale dovrà svolgersi entro il 21 aprile 2013, come previsto dal regolamento attuativo.

Si invitano pertanto i circoli interessati ad avanzare le proprie candidature per l’organizzazione della fase regionale 2013, inviando una mail ad uno dei recapiti indicati nel documento allegato, entro la data del 28/2/2013.

La manifestazione in oggetto ha una rilevante importanza per la nostra Federazione e rappresenta un evento cardine per la promozione del gioco a livello giovanile.

A titolo indicativo, si ricorda che nell’edizione 2012 la fase regionale ha visto la partecipazione di 67 squadre tra scuole Primarie e Secondarie di primo e secondo grado, con più di 300 giocatori presenti.

I Consiglieri citati sono a disposizione per raccogliere le candidature per l’organizzazione del torneo regionale e per fornire ogni informazione ed assistenza in merito.

Il Sindaco di Milano incontra Samuele Lunghi

Ha solo 8 anni ed è già campione italiano di scacchi. Il 7 novembre partirà per la Slovenia dove rappresenterà l’Italia ai prossimi Mondiali under 8, ma prima di salire sull’aereo ha voluto salutare il Sindaco della sua città.
Giuliano Pisapia ha incontrato Samuele Lunghi e il fratellino Daniele di 6 anni, anche lui campioncino di scacchi, accompagnati dai genitori. Sono stati a lungo a chiacchierare su come sia nata questa passione tra torri, alfieri, cavalli, regine e re. Samuele gli ha spiegato che tutto è nato vedendo suo papà giocare, il quale ha capito quasi subito di avere un campione in casa. Samuele e Daniele hanno poi spiegato al Sindaco anche le regole di questo gioco basato sulla concentrazione e sulla strategia e gli hanno consigliato qualche mossa particolare.
Dopo le foto di rito, il Sindaco Pisapia ha fatto un grosso in bocca al lupo a Samuele che in Slovenia sarà accompagnato dal fratello Daniele e dalla mamma.

Scacchi a scuola

Il Parlamento Europeo ha approvato una dichiarazione per l’introduzione degli scacchi nelle scuole dei paesi membri.
Ecco il testo integrale della Dichiarazione scritta n. 0050/2011 sull’introduzione del programma "Scacchi a scuola" nei sistemi d’istruzione dell’Unione Europea.
Il Parlamento europeo,
- visti gli articoli 6 e 165 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea,
- visto l’articolo 123 del suo regolamento,
A. considerando che il trattato sul funzionamento dell’Unione europea prevede, all’articolo 6, lo sport tra i settori in cui "l’Unione ha competenza per svolgere azioni intese a sostenere, coordinare o completare l’azione degli Stati membri";
B. considerando che il gioco degli scacchi è accessibile ai ragazzi di ogni gruppo sociale, può contribuire alla coesione sociale e a conseguire obiettivi strategici quali l’integrazione sociale, la lotta contro la discriminazione, la riduzione del tasso di criminalità e persino la lotta contro diverse dipendenze;
C. considerando che, indipendentemente dall’età dei ragazzi, il gioco degli scacchi può migliorarne la concentrazione, la pazienza e la perseveranza e può svilupparne il senso di creatività, l’intuito e la memoria oltre alle capacità analitiche e decisionali; considerando che gli scacchi insegnano inoltre determinazione, motivazione e spirito sportivo;
1. invita la Commissione e gli Stati membri a incoraggiare l’introduzione del programma "Scacchi a scuola" nei sistemi d’istruzione degli Stati membri;
2. invita la Commissione, nella sua prossima comunicazione relativa allo sport, a prestare la necessaria attenzione al programma "Scacchi a scuola" e a garantire un finanziamento adeguato a partire dal 2012;
3. invita la Commissione a tenere conto dei risultati di qualsiasi studio relativo agli effetti che tale programma ha sullo sviluppo dei ragazzi;
4. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente dichiarazione, con l’indicazione dei nomi dei firmatari, alla Commissione e ai parlamenti degli Stati membri.

Comunicato per il CIG U16

Invito gli organizzatori di gare giovanili a leggere con attenzione l’articolo regolamentare riportato nel documento allegato; attualmente accade che vengano richiesti tornei CIG con eccessivo anticipo temporale rispetto al loro effettivo svolgimento e forse ciò avviene a causa di una interpretazione non corretta delle norme. Ad esempio non è opportuno richiedere ora tornei validi per il CIG 2014 perche’:
  1. Non è necessario a norma di regolamento;
  2. Si creano difficolta’ ai responsabili Calendario e CIG;
  3. Aumenta molto il rischio di dover annullare tornei già approvati.

Confido nella collaborazione di tutti perchè ritengo che quanto sopra possa andare a vantaggio di tutti, non ultimi i ragazzi partecipanti alle gare federali.

Roberto Bernasconi

Allegato: 

Scacchi Sport e Natura

A Bratto (BG) dal 10 al 17 giugno 2012 si svolgerà il Campus Scacchi Sport e Natura, riservato a ragazzi dai 6 ai 15 anni, con l'organizzazione della Chess Projects.

Allegata a questa notizia trovate tutta la documentazione.

Stage di Celerina e Gallerie Fotografiche

Presentiamo una breve Storia dello Stage di Celerina, a cura di Mondini Francesco.

Con l'occasione, inauguriamo le nostre Gallerie Fotografiche, che saranno sempre disponibili con una voce apposita nel menu "La Lombardia" sulla sinistra.