Cerco una notizia su ...   
        
Chi è chi ...   
        
Chi fa cosa ...   

CRL - Scadenzario

Regole Calendario

Pubblichiamo allegato a questa notizia il Regolamento Calendario del CRL.

Il regolamento è sempre accessibile mediante l'apposita scelta di menu in alto nella barra del titolo.

Scadenzario

 

1 marzo - 30 giugno
Periodo in cui presentare le richieste per l'organizzazione di un torneo a cadenza classica da svolgersi nel periodo ottobre-dicembre.


31 agosto
Termine per le iscrizioni al Nuovo Trofeo Lombardia.

1 luglio
- 31 ottobre
Periodo in cui presentare le richieste per l'organizzazione di un torneo a cadenza classica da svolgersi nel periodo gennaio-marzo dell'anno successivo.

Inizio settembre

Sorteggio Nuovo Trofeo Lombardia.

1 novembre - 31 gennaio
Periodo in cui presentare le richieste per l'organizzazione di un torneo a cadenza classica da svolgersi nel periodo aprile-maggio dell'anno successivo.

30 novembre
Termine per la presentazione delle candidature per ospitare la finale del Trofeo Lombardia.


31 dicembre

Termine per la presentazione delle candidature per l'organizzazione dei Campionati Regionali Assoluto, Under 20 e Femminile - Da disputarsi tutti nello stesso luogo e nella stessa data nel mese di Maggio dell'anno successivo.
Termine per la richiesta di organizzazione del Campionato Regionale Giovanile Under 16 - Da disputarsi nel mese di Maggio dell'anno successivo.
Termine per la richiesta di organizzazione per i Provinciali U16.
Termine per la richiesta di organizzazione per i Tornei Giovanili validi come qualificazione per il CIG U16.



Si pregano i vari Circoli ed Organizzatori di attenersi sempre all'osservanza
di quanto sopra indicato onde evitare spiacevoli rifiuti.

Regole Calendario

Regole Calendario CRL

Quali Tornei possono essere inseriti nel Calendario FSI da parte del Responsabile Regionale ?

1) Tornei Elo Rapid FSI

2) Tornei Elo Rapid FIDE

3) Tornei Elo Blitz FIDE

4) Tornei Elo Italia/FIDE (nel periodo di competenza)

5) Tornei Giovanili (CIG e non CIG)

6) Altri eventi: tornei blitz e rapid non Elo


Cosa deve fare l’Organizzatore per ottenere l’autorizzazione allo svolgimento di uno degli eventi sopraelencati e per vederlo inserito in Calendario FSI ?

  1. Inoltrare richiesta in forma scritta (preferibilmente per email) al Responsabile Regionale del Calendario: per i Tornei di tipo 1,2,3,5,6 e’ possibile inviare direttamente il Bando o, in alternativa, il modulo di richiesta reperibile sul sito FSI. Per i tornei di tipo 4 deve essere usato il modulo di richiesta ora citato (si ricorda che il periodo di competenza del CRL per Tornei di tipo 4 va dal 1 ottobre al 31 maggio).
  2. La richiesta deve essere inoltrata almeno 20 gg prima dell’inizio del torneo per gli eventi di tipo 1,2,3,5 (se non CIG; per i Tornei CIG si fa riferimento anche al Regolamento specifico),6. Per i tornei di tipo 4: se si tratta di Festival Weekend si fa riferimento allo specifico Regolamento (lo stesso dicasi per le fasi locali del CIA), mentre se si tratta di Tornei serali la richiesta deve essere inviata con 60 gg di anticipo rispetto allo svolgimento della gara (in caso di invio tardivo il CRL si riserva di non considerare la richiesta; nel caso di inserimento tardivo nel Calendario FSI, se la responsabilita’ e’ chiaramente attribuibile all’Organizzatore, il CRL potra’ comminare una sanzione pecuniaria a quest’ultimo).

Si ricorda agli Organizzatori che il Bando di Tornei autorizzati da organi federali deve indicare esplicitamente l’obbligo di tesseramento da parte dei giocatori.

Si ricorda inoltre che l’uso dei loghi istituzionali e’ consentito esclusivamente sui bandi di Tornei autorizzati ed inseriti in Calendario FSI.

E ancora: per i Tornei autorizzati e calendarizzati e’ prevista la designazione dei Direttori di gara da parte del Fiduciario Regionale (fanno eccezione gli eventi validi per le norme FIDE per i quali gli Arbitri sono designati direttamente dalla CAF) il quale li selezionera’ tra coloro che hanno dato la propria disponibilita’ ad arbitrare l’evento specifico: e’ quindi superflua l’indicazione delle preferenze arbitrali da parte dell’Organizzatore in sede di richiesta autorizzativa.